Viaggio in Transnistria, Moldavia: la verità sul passaggio della frontiera

by | Mar 28, 2014 | Italiano

Transnistria è un territorio “di fatto” indipendente all’interno della Moldavia che non è giuridicamente riconosciuta al livello internazionale. Ha dichiarato l’indipendenza dalla Moldavia nel 1990 dopo un conflitto militare limitato, in cui le truppe russe hanno sostenuto i separatisti, un cessate il fuoco è stato dichiarato nel 1992.

Circa mezzo milione di persone riferiscono a loro “paese” come “Repubblica Moldava Pridnestroviana” (Приднестровская Молдавская Республика). Etnicamente il paese è diviso quasi equamente tra moldavi, russi e ucraini, con una manciata di altri gruppi come bulgari, gagauz, polacchi ed ebrei presenti anche.

Le lingue ufficiali sono il russo, il moldavo (il romeno scritto in cirillico) e l’ucraino.

Nel breve video qui sopra, potrete scoprire cosa significhi realmente attraversare la frontiera dalla Moldavia alla Transnistria e dare un’occhiata alle attrazioni della capitale, Tiraspol. Gli abitanti di Tiraspol sono molto cordiali e accoglienti.

Nonostante le storie dell’orrore che abbondano su internet delle intimidazioni a mano armata utilizzate dalle guardie di confine di Transnistria per rubare i soldi dei turisti occidentali, questa non è stata la mia esperienza personale. Infatti i funzionari di frontiera erano gentili e professionali nel loro comportamento.

Sono andato in Transnistria in autobus da Chisinau e sono partito in treno per Odessa in Ucraina. Questa esperienza mi ha permesso di attraversare il confine in tutti e due i mezzi di trasporto. Non esiste nessun obbligo del visto o alcuna tassa per entrare in Transnistria.

Map Tiraspol

La mappa mostra la posizione della Transnistria

Se si rimane più di 24 ore in Transnistria, ci si deve registrare presso le autorità di Tiraspol. Ho soggiornato all’Hotel Russia, dove la registrazione è stata fatta dal personale della reception. Questo mi avrebbe permesso di rimanere fino a 30 giorni in Transnistria. Di seguito sono riportate le linee guida generali per viaggiare in treno e autobus.

Aggiornato: Nel mese di ottobre 2013 sono tornato in Transnistria, entrando e lasciando l’area in taxi. Anche in questo caso non ci sono stati incidenti con i funzionari di frontiera. Mi hanno chiesto se avevo una dichiarazione in dogana da fare e quanto denaro in moneta estera avevo con me all’uscita.

In treno

Con l’accordo internazionale tra la Moldavia, la Russia e l’Ucraina, le guardie di frontiera di Transnistria non sono autorizzate a salire sul treno in viaggio da Chisinau a Tiraspol e a Odessa.

Non c’è nessun controllo di frontiera sul lato moldavo per entrare in Transnistria (in quanto non è un confine internazionalmente riconosciuto) e solo le guardie di frontiera ucraine controllano i passaporti per entrare in Ucraina con il treno. Tuttavia, se ci si immette il treno, è necessario registrarsi con le autorità al momento dell’arrivo in Transnistria.

A Tiraspol siamo partiti in treno e in attesa sulla piattaforma, la polizia ci si è avvicinata e ci ha chiesto i nostri permessi restituendoceli prima di salire sul treno.

Fortaleza Bendery a Bender, la seconda città della Transnistria

In autobus

Per chi arriva in autobus, si deve presentare il passaporto per ispezione dal lato della Transnistria. Quindi si deve procedere a completare una scheda d’ingresso e d’uscita da tenere con sé fino alla partenza. Se si parte con l’autobus, viene richiesto di restituire questa carta per i funzionari di frontiera della Transnistria.

Flag Transnistria

Bandiera della Transnistria

Simboli di Stato della Transnistria

Il governo della Transnistria continua a utilizzare la falce e il martello ed i simboli dello Stato sovietico. Questi si trovano sulla bandiera della Transnistria, sui passaporti, sulla moneta (rublo transnistriano) e sui francobolli. Tutto questo viene riconosciuto solo in Transnistria e non si può attraversare un confine internazionale con un passaporto dalla Transnistria, o cambiare rubli Transnistriani fuori dal territorio o inviare una cartolina a casa con un francobollo della Transnistria.

Tank Tiraspol Transnistria

За Родину ! (Per la Patria!) – Carro armato sovietico della seconda guerra mondiale

Attrazioni

  • Statua di Lenin
  • Monumento commemorativo di Transnistria
  • Carro armato sovietico della seconda guerra mondiale
  • Stadio di calcio Sheriff
  • Kvint cognac
  • Fortaleza di Bender
Click to read in English!
Klicken für diesen Artikel auf Deutsch!
Нажмите здесь для моей статьи на русском языке!
Clique para ler em Português!
Learn Languages with LingQ!
Buy the Glossika Mass Sentence Method!
Buy 1 lesson & get a 2nd lesson free with italki!

Pin It on Pinterest

Share This
Subscribe for FREE to myLanguages for Travel Movement & access my FREE video course!

Subscribe for FREE to my
Languages for Travel Movement & access my FREE video course!

Includes the opportunity to join my exclusive Tsaristan Inner Circle.

SUCCESS!